Un progetto di

Monica

Gori

Responsabile del gruppo di ricerca U-VIP (Unit for visually impaired people) presso l’Istituto Italiano Tecnologia – IIT. Il suo gruppo è composto da più di 35 giovani scienziati che lavorano in un team interdisciplinare. Monica si è diplomata in arte ad Arezzo poi si è laureata in psicologia a Firenze e successivamente ha fatto un dottorato in tecnologie umanoidi all’università di ingegneria di Genova. Ha coordinato molti progetti europei interdisciplinari e nel 2020 ha vinto i prestigiosi fondi, pari a 1,5 milioni di euro, assegnati dal Consiglio Europeo della Ricerca – ERC per il progetto di ricerca MySpace. Nel 2023 ha vinto un secondo ERC PoC. Monica svolge attività di ricerca riguarda lo sviluppo multisensoriale nel bambino e nell’adulto dal 2002. Il suo principale campo di interesse è lo studio multisensoriale del bambino con e senza disabilità visiva con lo scopo di creare nuove tecnologie e strumenti concreti per migliorare l’inclusione sociale dei bambini con disabilità. Di questo settore è l’apripista poiché con il suo team sta lavorando ai primi dispositivi al Mondo per bambini e bambine con disabilità visiva.
Esprimi te stessa come se tu stessi dipingendo un quadro astratto. Nell’arte astratta non c’è giusto o sbagliato perché è appunto astratta. Non avere paura nell’esprimere la tua creatività.”